Windows 10, la nuova versione del sistema operativo Microsoft, è sempre più vicino e di conseguenza con il suo avvicinamento l’azienda di Redmond continua a rilasciare sempre più nuove feature e nuovi servizi, annunciati anche da diversi mesi ma che però diventano ora importanti per riuscire a convincere il proprio pubblico – tranne gli Insider che già hanno avuto possibilità di provare con mano – che Windows 10 possa veramente essere il sistema operativo rivoluzionario come annunciato.

Come riportato da The Verge, è ora disponibile un nuovo servizio annunciato da Microsoft nel mese di gennaio 2015, lo streaming dei giochi Xbox One su tablet e computer con sistema operativo Windows 10, insieme ad altre feature per Xbox One che verranno poi integrate con l’uscita del nuovo OS anche sulla console next-gen. Il sito americano riporta la notizia annunciata da Larry Hyrb di Xbox secondo cui già in questi giorni verrà reso disponibile al download un aggiornamento che permetterà agli utenti lo streaming da Xbox One a Windows 10 utilizzando le proprie reti domestiche. Sarà così possibile poter continuare a giocare in diverse stanze della propria abitazione (dove ci sia copertura di rete) senza dover così spostare ogni volta la propria console, funzione in precedenza resa disponibile a circa 5 milioni di tester Windows 10 e che, come già detto, sarà ora accessibile a tutti.

L’update in questione non si limiterà però all’introduzione del suddetto servizio di gioco in streaming, ma introdurrà su Windows 10 anche un aggiornamento dell’app Xbox, che vedrà l’integrazione della modalità party chat, una modalità di conversazione che permetterà di rimanere in contatto con i giocatori Xbox One tramite PC e viceversa, con la chat che non necessariamente dovrà essere utilizzata mentre un gioco è in riproduzione. Non ci resta dunque che attendere la distribuzione dell’update e ancor di più quella della versione finale di Windows 10, che avverrà a partire dal 29 luglio.