Anche se Microsoft ha deciso di abbandonare Windows Media Center – che non sarà presente nel prossimo sistema operativo Windows 10 – alcuni rumor vogliono che la società di Redmond sia già al lavoro per sostituirlo.

Secondo Paul Thurrot, giornalista vicino a Microsoft, infatti, Xbox One avrà in futuro una nuova funzione che permetterà di registrare programmi TV in diretta. Una caratteristica che Microsoft aveva previsto per la sua console sin dall’inizio, ma che poi non è mai stata implementata. Il sintonizzatore TV (che permette agli utenti di visionare tramite Xbox One tutti i canali televisivi) offre già all’utente alcune possibilità di interazione come play, pausa o rewind, ma una funzionalità DVR porterebbe Xbox One ad essere un media center più completo e versatile andando inoltre a colmare il vuoto che verrà lasciato dalla futura eliminazione di Windows Media Center.

PlayStation 4, dal canto suo, dispone già di una funzione DVR per gli abbonati al servizio Vue TV, ma questa è costosa e disponibile solo in alcune aree degli USA. Tuttavia il supporto DVR per Xbox One nasconde un’ombra: lo spazio di archiviazione. I “soli” 500 GB di capienza del disco rigido della console di Microsoft potrebbero infatti essere troppo pochi per registrare ore di contenuti televisivi, considerando in oltre che nella macchina sono già presenti diversi gigabyte di videogiochi e film. È molto probabile dunque che Microsoft permetterà agli utenti di registrare i contenuti televisivi direttamente su disco fisso esterno.