La rivoluzione dell’home video è stata avviata dalla Microsoft che ha potenziato nella console Xbox l’uso dei comandi gestuali e vocali. Ecco la minicronaca della rivoluzione. Microsoft stavolta ha sorpreso tutti attraverso l’introduzione degli aggiornamenti per Xbox in grado di modificare il consumo di tv. Stavolta ad essere mandato in pensione non è l’apparecchio radiotelevisivo ma il telecomando.

Il sistema operativo integrato nella Xbox, infatti, sfrutta ancora di più i sensori Kinect. Il controllo vocale e gestuale sembra essere il futuro. Attraverso la Xbox 360, infatti, serie tv, film HD on demand, ma anche documantari, musica, cartoni animati, sport e altri contenuti web, saranno disponibili per gli utenti.

Xbox 360 e Xbox Live integrano infatti al loro interno sia Premium Play, che Youtube, che Dailymotion, che Muzu.tv e MSN.

In questo modo la Xbox 360 si configura come la prima console tra le altre disponibili anche nel nostro paese a offrire l’accesso attraverso la sua infrastruttura alle emittenti televisive mondiali. Nella playlist in questione figura anche Mediaset.

Visto che ci sono altre console configurate per l’accesso ad internet, per esempio la Playstation 3 o la Apple TV, si capisce che la novità risiede altrove ed in particolare nella possibilità di guidare la fruizione dei programmi attraverso comandi vocali e gestuali.