La WWDC 2016, serie di conferenze Apple dedicate agli sviluppatori, è entrata nel vivo con il keynote di apertura che ha dato modo al pubblico di conoscere le maggiori novità in arrivo sui sistemi operativi della Mela, partendo da iOS sino ad OS X che cambia nome in macOS, in linea con gli altri sistemi. Gli altri OS coinvolti sono stati tvOS 10 e watchOS 3, andiamo perciò a vedere quali saranno le nuove funzioni della variante di iOS pensata per Apple TV, tvOS 10.

Il nuovo tvOS 10 presente numerose novità, partendo dalla possibilità di utilizzare il proprio iPhone come telecomando per Apple TV con le medesime funzionalità del telecomando Remote, compreso l’utilizzo della parte touch. Passiamo poi a Siri e vediamo come il funzionamento dell’assistente virtuale dell’azienda Cupertino sia stato migliorato su tvOS 10, con la possibilità di avere ricerche più veloci e di qualità superiore con risultati molto precisi. Per la visione dei canali live è stata poi introdotta la funzionalità Live Tuning che consente di accedere ai canali stessi direttamente con un comando a Siri.

Interessante anche la possibilità di effettuare un unico accesso (Single Sign-Up) per tutti i servizi e le app di Apple TV, per esempio per le varie piattaforme di streaming per film e serie TV. Per quando poi si utilizza la propria Apple TV di sera o comunque in condizioni di scarsa luminosità in cui il bianco dell’interfaccia può risultare fastidioso, tvOS 10 porta un nuovo tema scuro. Infine vediamo come con la sincronizzazione degli Apple ID sia possibile vedere scaricate automaticamente su Apple TV le app di cui si effettua il download sul proprio iPhone.

La nuova versione del sistema operativo per il set-top box Apple, tvOS 10, sarà disponibile pubblicamente e nella versione definitiva in autunno insieme a iOS 10, macOS Sierra e watchOS 3.