Al keynote di apertura della WWDC 2015, Apple ha mostrato al grande pubblico tantissime novità a partire da OS X El Capitan, iOS 9, la nuova applicazione News, Apple Music e il nuovo sistema operativo watchOS 2. Tantissime novità che sono state mostrate durante la presentazione e che verranno rese disponibili al grande pubblico durante l’anno. Andiamo a scoprirle in dettaglio.

OS X El Capitan

Presentazione OS X El Capitan

Craig Federighi presenta OS X El Capitan

OS X 10.11, ovvero El Capitan, è l’ultima release del sistema operativo per MacBook, MacBook Air, MacBook Pro, Mac Mini, iMac e Mac Pro. Quest’anno, l’azienda di Cupertino si è focalizzata sull‘esperienza d’uso e sul migliorare le performance, invece di ridisegnare tutta l’interfaccia grafica. Adesso, ad esempio, Safari permette di mettere dei “pin” ai siti web, in modo tale che si caricheranno immediatamente dalla pagina principale. Inoltre, è possibile azzerare l’audio di un determinato tab senza entrare all’interno di quest’ultimo. Tra le principali ottimizzazioni troviamo Spotify che permette di effettuare ricerche più vaste ed integrate all’interno del sistema operativo. E’ possibile, infatti, ricercare informazioni sul meteo, eventi futuri e molto altro tramite l’utilizzo del linguaggio naturale. Apple, inoltre, ha migliorato la gestione delle finestre introducendo la modalità “split”, che permette di dividere lo schermo tra due applicazioni. Sul fronte ottimizzazioni, invece, Apple ha portato Metal all’interno del nuovo sistema operativo con l’obiettivo di fornire migliori prestazioni nell’ambito grafico.

iOS 9

iOS 9

Craig Federighi illustra le novità di iOS 9 alla WWDC 2015

iOS 9, come per OS X, è un sistema operativo che porta con sé pochi cambiamenti, ma introduce interessanti novità. In primis, Apple ha rinnovato l’applicazione Note che, adesso, permette di creare checklist o disegnare a mano libera, mentre Passbook si è trasformata in Wallet e Newsstand in News. Healthkit permette di registrare più dati, inclusa l’esposizione ai raggi UV e il ciclo mestruale.

Un’importante novità di iOS 9 riguarda lo spazio necessario per l’installazione. Apple, infatti, ha ridotto il requisito a circa 1.8 GB, rispetto ai 4.3 GB di iOS 8. Novità arrivano anche sulla gestione della batteria, visto che gli ingegneri di Cupertino hanno introdotto una modalità “low power” che permette di ottenere fino a 3 ore in più di durata. Per quanto riguarda iPad, iOS 9 offre una nuova tastiera con scorciatoie ad-hoc per ottimizzare il flusso di lavoro e la modalità split view, che permette di avere due applicazioni in una singola schermata.

iOS 9: Siri diventa proattivo

Siri diventa proattivo

Siri si trasforma in assistente proattivo

All’interno di iOS 9 vi sarà l’assistente vocale Siri che sarà proattivo. Grazie all’analisi dei dati presenti sul telefono, Siri vi offrirà consigli e opzioni in base al contesto. Ad esempio, l’assistente di Apple sarà in grado di analizzare le email e inserire gli inviti direttamente all’interno del calendario o offrire, automaticamente, una musica energica durante le sessioni di corsa. L’azienda di Cupertino, durante il keynote, ha sottolineato come la funzionalità proattiva di Siri sia contenuta all’interno del dispositivo e nessun dato viene inviato verso il cloud, a differenza di Google Now.

Apple Pay nel Regno Unito

Apple Pay in Regno Unito

Apple Pay sbarca ufficialmente nel Regno Unito

Apple Pay è stato presentato lo scorso anno durante la WWDC 2014 e, adesso, l’azienda di Cupertino estende il servizio di pagamenti al Regno Unito. In questo modo, gli utenti che possiedono un iPhone, iPad o Apple Watch potranno effettuare pagamenti wireless tramite la piattaforma Apple Pay, anche sui mezzi pubblici di Londra. L’applicazione Passbook, inoltre, si trasforma in Wallet, al cui interno sarà possibile tenere virtualmente carte di credito, carte di debito e tessere fedeltà.

Trasporto pubblico su Mappe

Mappe con mezzi di trasporto

L’app Mappe adesso include il trasporto pubblico

Una delle più interessanti novità presentate alla WWDC 2015 riguarda il debutto dei mezzi di trasporto su Mappe. La famosa applicazione di Apple, adesso, offrirà indicazioni riguardanti i mezzi di superficie e sotterranei. Allo stesso tempo, gli ingegneri hanno deciso di implementare ogni singola stazione dei treni o della metropolitana in modo estremamente accurato, così da ottimizzare le indicazioni. Per il momento, il trasporto pubblico su Mappe sarà disponibile solamente nelle città di Baltimora, New York, San Francisco, Pechino, Shenzen e altre. Per quanto riguarda l’Italia vi sarà da aspettare qualche mese.

News

Applicazione News

Schermata applicazione News

Vera e propria novità presentata alla WWDC 2015 è la nuova applicazione News. Quest’ultima prende il posto di Newsstand e offre agli utenti la possibilità di leggere articoli provenienti da varie testate. In pratica, News è una combinazione di Flipboard e Facebook Instant Articles. E’ possibile, infatti, seguire testate o argomenti, oppure ottenere suggerimenti direttamente da parte dell’app stessa. Apple ha posto particolare attenzione al design, includendo animazioni, video, fotografie e una tipografia raffinata. Per il momento News sarà disponibile solamente negli Stati Uniti, Regno Unito e Australia.

watchOS 2

watchOS 2 su Apple Watch

watchOS 2 su Apple Watch

A meno di due mesi dal debutto ufficiale, Apple Watch ha un nuovo sistema operativo, watchOS 2. Rispetto all’attuale versione, watchOS 2 offre più versioni del quadrante, tra cui una denominata “Time travel” che permette di vedere gli appuntamenti in programma. Inoltre, vi è un maggior livello d’interattività visto che è possibile rispondere alle email e non solo. Gli sviluppatori, di fatto, avranno più controllo sulla gestione e lo sviluppo delle singole app. Sul palco della WWDC 2015 è stato mostrato come sia possibile sfruttare il microfono o gli speaker integrati all’interno dello smartwatch di Apple. watchOS è disponibile a partire da oggi per tutti gli sviluppatori e verrà reso disponibile in autunno.

Apple Music

Logo Apple Music

Apple Music rivoluzionerà la musica in streaming

La One more thing della WWDC 2015 è Apple Music, il rivoluzionario servizio di musica in straming e che offre una vasta gamma di funzionalità. Ad esempio, è possibile ascoltare in streaming la musica degli artisti preferiti, vedere videoclip o clip esclusive in HD e ascoltare playlist curate dai più grandi artisti di sempre. Inoltre, vi è presente una funzionalità denominata Connect che permette di collegare artisti e fan. Apple, inoltre, ha creato una radio globale denominata Beats 1 con l’obiettivo di offrire musica 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per quanto riguarda il prezzo, Apple Music sarà disponibile a 9.99 dollari al mese e 14.99 in versione famiglia, fino ad un massimo di 6 persone. Il debutto di Apple Music sarà su iOS a partire dal 30 giugno e, in autunno, arriverà un’app dedicata appositamente per Android.