Eccoci, ci siamo. Fra meno di due ore sul proprio sito Apple metterà in live streaming il keynote principale del WWDC 2013. I temi all’ordine del giorno sono sostanzialmente due:

  • il nuovo sistema operativo per desktop OS X 10.9;
  • il nuovo sistema operativo per mobile iOS 7.

Abbiamo discusso dei due argomenti per parecchio tempo negli ultimi mesi. Oggi seguiremo il live della presentazione direttamente qui su Hi Tech commentando una a una le novità che verranno presentate. Stay tuned.

h:19 Si comincia in perfetta puntualità. L’App Store è down, in arrivo quindi nuovi prodotti.

Il video di introduzione parla di semplicità. E ci sono tanti puntini che lasciano presagire la rivoluzione.

Tanti, troppi applausi per Tim Cook.

Apple ha 6 milioni di sviluppatori registrati, di cui 1,5 milioni nel corso dell’ultimo anno

Si parla di Apple Store. A breve l’annuncio di nuove aperture. Pisoliamo in attesa di ciccia.

19:10 È tempo di parlare di App Store: in 5 anni sono stati scaricate 50 miliardi di app. Nello store ci sono 900 mila app e il 93% di queste viene scaricato tutti i mesi. Le app per iPad sono 375 mila

Apple ha 575 mila utenti registrati con carta di credito. Nessuno ha così tanti utenti in tutta Internet, dice Cook.

Il 74% dei ricavi dalla vendita di app è prodotto da iOS.

Sul palco viene invitato tale Boris per presentare Anki, un’azienda che produce macchinine intelligenti. (LOL)

La macchinina di Anki insegue le altre e le supera. Cool! Si chiuda con iOS.

7:20 Ora si parla di Mac. I MacBook sono il primo laptop in USA. Negli ultimi 5 anni i Mac sono cresciuti del 100% mentre i PC solo del 18%.

In un anno Mountain Lion ha venduto 28 milioni di copie, un record. Oltre il 20% di utenti Mac ha fatto l’upgrade, contro un meno del 5% di utenti Windows passati a Windows 8.

Annunciato OS X Sea Lion: scherzone di Apple.

Si chiama Mavericks il nuovo OS X #wwdc e ci sono nuove app. OS X 10.9 ha le tab per il Finder. Finalmente! E si possono taggare i documenti (a che serve boh). Anche il Finder ora può essere messo full screen. Per chi non ha voglia di aspettare, c’è xtraFinder.

Una delle nuove funzioni è il multiple display, funzione utile soprattutto per chi programma o lavora con due schermi. Si integra pure con l’Apple TV.

Grazie a Timer Coalescing Mavericks riduce l’utilizzazione della CPU del 72% così la batteria dura di più. Fico fico fico

Con Mavericks il nostro Mac sarà più veloce del 15 per cento, grossomodo: più veloce a elaborare i documenti e a risvegliarsi dal riposo.

Il nuovo Safari è meglio di Chrome e Firefox: più veloce e usa meno memoria. Lo voglio proprio provare.

Nel nuovo Safari si possono vedere tutti i link condivisi su Twitter e LinkedIn dai nostri amici, semplicemente aprendo la sidebar. Mah…

Con iCloud keychain si possono salvare tutte le password in un unico posto, Safari ci suggerirà che password creare e a noi basterà ricordare la password di iCloud keychain.

Nuove push notification: si può ricevere di tutto e rispondere anche.

Nel nuovo calendario c’è Facebook integrato, insieme a informazioni su tempo e traffico. E finalmente è integrato con il sistema con una nuova grafica.

Anche iBook arriva su Mac. Ma chissenefrega.

Ci sono anche le Mappe, ma non hanno nulla a che spartire con le nuove mappe di Google. Anche se la possibilità di inviarsi la mappa trovata sull’iPhone non è male.

Mavericks aumenta la durata della batteria e migliora le prestazioni. Ma arriverà solo in autunno. #Fail!.

19:54: si parla del nuovo MacBook Air, con i nuovi processori Intel, più efficiente e 40% più veloce nell’elaborazione della grafica. La batteria durerà quattro ore di più. Nel 13 pollici fino a 12 ore.

Il nuovo Macbook Air in vendita da oggi costa cento euro in meno: il modello base da 13 pollici viene 1099 dollari (la conversione in euro sarà 1:1 come al solito).

20:01 Apple rilancia il Mac Pro, una macchina da lavoro, con Intel Xeon, 12 core, una Ram da paura, tutte prestazioni raddoppiate. Ma chi lo comprerà? Il nuovo Mac Pro è prodotto in USA, non più assemblato in Cina.

20:06 si riprende con Cook: iCloud ha 300 milioni di utenti. 800.000.000 di iMessages, 7.400.000.000.000 di notifiche push inviate. Che gran rottura!

iWork verrò aggiornato a breve, con una nuova versione per browser. iWork in the cloud permetterà a tutti quelli che hanno solo iPhone o iPad di non usare più Office. Non male come mossa. La cosa più grossa finora è che Apple sfida Microsoft su Office: Office per iOS non c’è, iWork per Windows ora sì. iWord for iCloud funziona su Chrome, Safari e anche Internet Explorer.

20:15: ci siamo, iOS 7. Oggi ci sono 600 milioni di dispositivi iOS circolanti. Gli utenti iOS usano iOS il 50% in più rispetto agli utenti Android. Tablet: 82 per cento delle visite sui siti via tablet.

Soddisfazione: il 73% degli utenti iOS è soddisfatto, e il 93% utilizza iOS 6. Il confronto con Android è impietoso: un terzo degli utenti Android usa un sistema operativo del 2010.

8:21 iOS 7 è fra noi ed è tutto diverso, a partire dal logo. Parte il video con la nuova interfaccia. Tutte le icone sono state ridisegnate. Il primo impatto è… iOS fatto da Google.

Nuove app: il calendario è molto migliorato, ma non è ancora paragonabile ad app come Sunrise, ma l’integrazione con il centro notifiche è ottima. I messaggi direi che sono bruttini. L’app per il tempo è praticamente Yahoo Weather migliorata (da un occhiata alle nostre migliori app per il tempo).

Control center: è una cosa essenziale, che non c’era. Si attiva con uno swipe dal basso e permette di attivare o disattivare wifi, bluetooth e cose del genere.

iOS 7 farà durare di più la batteria dell’iPhone. Non ci credo fino a che non lo vedo.

Il nuovo Safari permette di andare avanti e indietro fra le pagine con uno swipe, accedere ai preferiti dalla barra degli url e vedere tutte le tab aperte in un’unica schermata. Inoltre integra tutte le funzioni del nuovo Safari. Non c’è più il limite di otto tab aperte.

In iOS7 c’è anche una funzione tipo Bumper, ma non devi fare bump.

iOS 7 Camera permette di fare le foto quadrate e ha i filtri. Nell’app foto si possono organizzare le foto in “momenti”, cioè eventi. C’è anche un nuovo sistema per condividere le foto tramite iCloud e fare presentazioni agli amici.

Ecco Siri, con una nuova voce e ancora più intelligente (ha scoperto Wikipedia). Avrà l’accento in diverse lingue, ma non ancora italiano.

Nuova app iOS in the Car: permette di collegare l’iPhone allo schermo della propria auto.

Nel nuovo app store le app si aggiornano da sole. Allelia alleluia!

Non si chiama iRadio come tutti noi (imbecilli) pensavamo, ma iTunes Radio. Scegli una canzone e fai partire una playlist: se vuoi ti compri le canzoni che suonano. Per ora solo in USA.

Per riattivare un iPhone sarà necessario usare il proprio account icloud. Significa che non posso più venderlo?

21:00 la Beta i iOS 7 arriverà subito per iPhone, più avanti per iPad e in autunno per tutti. #fail #fail #fail

Niente one more thing: il nuovo iPhone 5S arriva in autunno con iOS 7.

photo credit: Patrick Strandberg via photopin cc