Nonostante passino gli anni e le dinamiche del business videoludico continuino a mutare, la gallina dalle uova d’oro made in Blizzard seguita a sfornare numeri da capogiro. La software house californiana ha infatti fatto sapere che i giocatori di World of Warcraft abbonati sono ora più di dieci milioni.

A dare un forte colpo in avanti alle iscrizioni del MMORPG per definizione è stata la nuova espansione, rilasciata il 13 novembre, World of Warcraf: Warlords of Draenor, che nelle prime 24 ore dopo il lancio, ha fatto registrare un volume di vendita pari a 3,3 milioni di copie, portando appunto gli iscritti al servizio ad oltre 10 milioni.

La scorsa settimana, con l’uscita dell’espansione in Nord America, America Latina, Europa, Australia, Nuova Zelanda e Sudest asiatico, ci sono stati alcuni problemi di sovraccarica dei server che hanno complicato la fruibilità del gioco per molti videogiocatori. Ora la situazione sembra essere risolta grazie ad una serie di aggiornamenti e patch a cui ha lavorato il team di sviluppo di Blizzard.

“Siamo elettrizzati all’idea che in così tanti abbiano deciso di giocare a Warlords of Draenor nel giorno dell’uscita, e che si stiano divertendo con i nuovi contenuti” ha dichiarato Mike Morhaime, presidente e cofondatore di Blizzard Entertainment. “Abbiamo messo anima e cuore in questa espansione, e apprezziamo molto le belle parole dei giocatori e il supporto che continuano a fornirci per World of Warcraft”