È stato rilasciato qualche ora fa WordPress 3.8, l’aggiornamento più interessante degli ultimi tempi per quanto riguarda il CMS su cui si basa quasi un sito su cinque. La principale novità è che questa versione abbraccia in modo profondo il responsive design a cui Federico Moretti ha dedicato una serie di post nei mesi scorsi. O meglio, lo fa per quanto riguarda la dashboard, ma impostante che finalmente lo faccia, così che finalmente i siti costruiti con WP risulteranno gestibili anche da dispositivi mobili.

Nel darne l’annuncio gli sviluppatori l’hanno definito il più bell’aggiornamento di sempre. Non so se sia un’operazione di marketing o cosa (visto il crescente tam tam su Ghost non mi stupirei più di tanto), ma io non sono sinceramente così entusiasta.

Le principali novità di WP 3.8 sono:

  • la dashboard è stata tutta rinnovata, a partire dai colori, con l’alternanza di chiaro e scuro che dovrebbe rendere più confortevole la gestione. Addirittura puoi scegliere far diversi colori della dashboard, non più solo due);
  • Il CMS è basato ora su immagini vettoriali che scalano in base alla grandezza dello schermo, risultando più veloce nella gestione;
  • finalmente la dashboard è adatta a essere consultata anche da mobile e da tablet;
  • la gestione dei temi è semplificata: ora puoi cliccare su un tema e poi sfogliare tutti quelli che hai installato per passarli in rassegna;
  • non è più necessario scrollare in cerca del widget da gestire, ma gli stessi possono essere spostati da una zona all’altra con un click;
  • In questo aggiornamento è compreso un nuovo tema, Twenty Fourteen, dedicato a chi vuole creare siti con uno stile tipo magazine e che potete vedere nella gallery qui sotto e sfogliare sulla live demo.

Seguite Silvio Gulizia su Twitter e Google+