The Witcher 3: Wild Hunt era stato pensato e realizzato come ultimo capitolo della saga action RPG polacca, ma potrebbe non essere così. Il CEO di CD Projekt RED, Adam Kicinski, ha fatto sapere durante un’intervista che ci potrebbe essere la possibilità di vedere un The Witcher 4.

Ovviamente attualmente lo studio di sviluppo polacco sta lavorando alacremente su Cyberpunk 2077 (la nuova proprietà intellettuale della società su cui aleggia ancora un fitto alone di mistero), ma non ha dimenticato la creatura che lo ha reso tanto popolare in tutto il mondo. Come si dice, “il primo amore non si scorda mai”. E proprio in merito ad un possibile sequel della saga del cacciatore di demoni dai capelli canuti, il CEO della società est europea non ha chiuso le porte. Dando adito alle speranze dei tantissimi fan dello strigo Geralt di Rivia.

Queste le parole di Adam Kicinski: “Non sarebbe corretto verso i fan non farne un altro – esordisce Adam Kicinski – Abbiamo lavorato con questo universo per più di dieci anni e non penso che sia finita qui. È ancora presto per parlarne, ma non ci siamo dimenticati di questa serie”.