Microsoft supporterà Windows Phone 7 e Windows Phone 8 fino al 2014.  Ho potuto apprendere di recente questa interessante notizia da WPcentral, che da possessore di Windows Phone 8, ho apprezzato particolarmente. I possessori di terminali Windows Phone 7.x riceveranno aggiornamenti di sicurezza fino al prossimo 9 Settembre 2014 mentre per Windows Phone 8, la data è fissata per il giorno 8 Luglio 2014.

Il sito ufficiale inoltre riporta che gli aggiornamenti dei dispositivi saranno garantiti per 18 mesi dal rilascio, la distribuzione di questi potrà dipendere oltre che dagli operatori telefonici anche dalle caratteristiche hardware del dispositivo. Tradotto in parole povere: gli attuali dispositivi con Windows Phone 7.x verranno aggiornati fino al 9 Settembre 2014 ( non è ben chiaro se si tratti di aggiornamenti veri e propri o solo di aggiornamenti di sicurezza) mentre gli attuali dispositivi Windows Phone 8 riceveranno la nuova versione dell’OS di Microsoft: Windows Phone 9 o Blue.

Ottima mossa questa di Microsoft che se riuscisse a stringere i necessari accordi con i vari produttori per rendere reale questa politica di aggiornamenti farebbe davvero il colpaccio. Potrebbe essere una rigida politica sugli aggiornamenti una mossa per far decollare  Windows Phone, specie se si pensa al mondo Android dove un macro accordo con i vari produttori esiste sì, ma non viene rispettato o non come dovrebbe. Aggiornare ogni dispositivo Windows Phone 8 alla successiva versione e garantirne gli aggiornamenti sarebbe  un’ottima mossa per fidelizzare i possessori del terminale e rafforzare il rapporto OS-consumatore seguendo l’esempio di Apple: la politica degli aggiornamenti di Apple è a mio parere, una delle chiavi del successo dell’OS di Cupertino.

photo credit: mbiebusch via photopin cc