La giornata di ieri ha visto andare in pensione ufficialmente Windows Phone 8.1, il vecchio sistema oeprativo mobile degli smartphone di Microsoft. Per molti può non rappresentare una sorpresa visto che è una piattaforma oramai dimenticata ma ci sono ancora moltissimi smartphone che lo utilizzano. L’11 luglio, dunque, è terminato ufficialmente il supporto di Microsoft a Windows Phone 8.1. Questo significa che il gigante del software non rilascerà più alcun update per questa piattaforma, nemmeno per quanto concerne la sicurezza.

In realtà è parecchio tempo che Windows Phone 8.1 non riceve più alcun update e quindi nei fatti la fine del supporto è più un atto formale che con riflessi nel concreto. Gli smartphone con questa piattaforma potranno, comunque, continuare ad essere utilizzati senza problemi anche se saranno sempre più esposti a problemi di sicurezza e che le app saranno progressivamente non più supportate. Se l’aggiornamento a Windows 10 Monile non è possibile, il suggerimento è quello di passare ad un nuovo modello per non incorrere in problemi d’uso futuri.

Windows Phone 8.1, al contrario di Windows 10 Mobile, è stata una piattaforma apprezzata dagli utilizzatori. Basati su Windows Phone 8.1 alcuni modelli di successo come il Lumia 920 o il Lumia 930. Purtroppo con il progressivo disimpegno di Microsoft nel settore mobile oggi non ci sono smartphone Windows capaci di attrarre nuovamente gli utenti.