Windows 8 è ad oggi ampiamente utilizzato, ed è stato un punto di svolta molto importante per Microsoft, ma ha segnato anche parecchi malumori tra gli storici utenti Windows (tra cui mi colloco anche io), che si son visti privare per la prima volta dai tempi di Windows 95 del tasto Start. Che poi, a dirla tutta, il tasto Start era accessibile dall’inizio, ma mancava nell’angolo in basso a sinistra del desktop, e aveva un funzionamento troppo differente, che mandava l’utente sul menù di Windows 8, un menù che lasciava inizialmente un po’ disorientati, a causa del suo forte stile mobile.

Con Windows 8.1, poi, Microsoft, ha provato a tornare sui suoi passi ed andare incontro alle lamentele degli utenti, reinserendo il tasto Start nella sua classica posizione in basso a sinistra, ma senza cambiarne la funzione. Il tasto continuava (e continua tuttora) a rimandare l’utente al menù di Windows 8.

Oggi però, da Neowin (a cui va il credit per l’immagine) è partito un rumor, che vuole la prossima versione di Windows (quindi Windows 9) dotata di nuovo de classico tasto Start. E io, appena ho letto tutto ciò, ho pensato tra me e me: Era ora!. Il nuovo vecchio tasto Start, come visibile nell’immagine in cima al post, sarà tradizionale nella forma, ma stilisticamente basato sull’interfaccia Modern UI.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter