Gli esperti del Web hanno lanciato un sasso di allarme nell’oceano di informazioni che viaggiano sul Web, secondo alcuni “tecnici” il nuovo Microsoft Windows 8 potrebbe essere un “pericolo” per il mondo dei videogame.

Windows 8 starebbe per perdere alcuni dei più importanti produttori di videogiochi presenti sul mercato, ma dopo una cattiva notizia ecco che invece una ventata di freschezza arriva direttamente dal mondo Open Source, sembra che moltissime case di produzione stiano progettando lo sviluppo dei loro videogiochi per piattaforme Linux.

Di questa idea è anche il vice presidente di Blizzard, una importante software house attive nel settore dei videogame, il vice presidente infatti sul proprio account Twitter ha pubblicato un post nel quale condivide il pensiero di allarme per quanto riguarda Windows 8.