Le versioni di prova distribuite da Microsoft per Windows 8 sono scadute martedì e, perciò, se non volete essere costretti a riavviare il computer ogni due ore dovete trovare una soluzione. Il sistema operativo completo sarà acquistabile soltanto dal mese prossimo: fino al 31 gennaio potete avere esclusivamente l’aggiornamento da Windows XP, Vista o 7. E, purtroppo, non potete ottenerlo usando un’installazione della Developer Preview, Consumer Preview o Release Preview di Windows 8 che finora erano scaricabili gratis. Che fare?

Non vorrei sembrare supponente, ma v’avevo avvertiti: avete ancora quattordici giorni per effettuare un aggiornamento scontato a Windows 8 Pro per 29,99€ e, secondo me, è la soluzione migliore. Non potete acquistarlo dalle versioni di prova, quindi è necessario scaricare l’immagine d’installazione da Windows XP, Vista o 7. Rispetto alle varianti preinstallate sui nuovi computer, quella di Microsoft non include crapware e permette d’avere gratuitamente dei componenti aggiuntivi come il Media Center Pack sempre fino al 31 gennaio.

Microsoft, secondo me, ha sbagliato con la pianificazione degli aggiornamenti: le versioni di prova sono scadute dopo il periodo natalizio e ciò ha danneggiato le vendite del 2012. Peraltro, il “buco” di due settimane e le modalità del passaggio al sistema operativo completo non aiutano. Se apprezzate Windows 8 e non volete comprare un nuovo computer per poterlo utilizzare, potete comunque risparmiare aggiudicandovi l’aggiornamento in download. Eviterete i programmi aggiuntivi dei produttori, ottenendo una soluzione definitiva.

Photo Credit: Intel Free Press via Photo Pin (CC)