Qualche settimana fa Jay Machalani aveva pubblicato sul proprio blog un intervento molto discusso sul design di Windows 8: ha proposto un mockup dell’interfaccia che correggesse gli errori che, secondo lui, Microsoft ha commesso — pur proponendo un ottimo sistema operativo. Sono talmente d’accordo con la sua visione che ritengo opportuno proporre quelle modifiche col prossimo aggiornamento e, se stai seguendo gli sviluppi che porteranno a Windows 9, potresti aver notato che Microsoft procede nella stessa direzione ed è un bene.

S’avvicina la data del rilascio di Windows 8.1 Update 1 – che dovrebbe essere disponibile dal primo marzo – che implementerà uno dei suggerimenti di Machalani: i tile visibili nella taskbar sul desktop. Non è l’unico consiglio che, per quanto mi riguarda, dovrebbero seguire: il menù Start non è efficiente quanto mi sarei aspettato e la versione proposta nel mockup di Machalani sembra molto più interessante. In pratica, recupera lo stile di Modern UI e/o Metro che dir si voglia (senza rinunciare alla visualizzazione del desktop).

Le proposte di Machalani sono numerose ed elencarle tutte sarebbe eccessivo, ma il fil rouge che le accomuna è una valutazione condivisibile: gli utenti di Windows non sono abituati alle novità e Microsoft deve procedere per gradi. Io ho un approccio agli antipodi e preferirei che Windows 9 uscisse già domani, però mi rendo conto che soluzioni come la riattivazione del desktop sono dei placebo che a molti fanno comodo. Trovo positivo che Microsoft ascolti i feedback… e penso che nel prossimo futuro Windows 8.1 sarà all’altezza.

Photo Credit: Kārlis Dambrāns via Photo Pin (CC)