Una delle opportunità di Windows 8.1, utile ai “nostalgici” che avrebbero preferito restare su Windows 7, è l’opzione per avviare il sistema operativo sul desktop: puoi attivarla anche sui tablet come il Surface 2. Quella che vedi nell’immagine qui sopra è una soluzione di compromesso – che recupera il tuo sfondo per la schermata iniziale – ma puoi decidere di rimuovere del tutto lo Start Screen (almeno, all’avvio del computer). Io non l’ho fatto, perché i live tile mi sono utili… però capisco che tu possa avere altre esigenze.

Come puoi fare? Semplice, clicca col tasto destro del mouse o tappa per qualche secondo sulla barra delle applicazioni e scegli Proprietà. Nella scheda Esplorazione (la terza da sinistra) metti la spunta a Mostra il desktop invece della schermata Start all’accesso o alla chiusura di tutte le app in una schermata. Tutto qui, pure se nello stesso riquadro Schermata Start sono elencate delle altre soluzioni. Se non sarai soddisfatto potresti comunque tornare indietro in qualsiasi momento, togliendo la spunta che avevi appena messo.

Lo so, è un’operazione tanto banale da sembrare scontata — e probabilmente lo è anche per te. Tuttavia, come il ritorno del tasto Start (che non era mai scomparso del tutto da Windows 8) questa modalità ha convinto molti utenti insoddisfatti ad aggiornare il sistema operativo. In precedenza, erano disponibili delle applicazioni di terze parti per modificare il registro e adottare la stessa soluzione. Secondo me, Microsoft dovrebbe concepire Windows 9 in una maniera totalmente diversa e avere il coraggio di rimuovere il desktop.