Microsoft ha annunciato che Windows 10 sarà rilasciato questa estate in 190 paesi. Questo vuol dire che il nuovo sistema operativo del colosso di Redmond sarà disponibile entro e non oltre il mese di agosto/inizio settembre; quindi prima rispetto alla data di uscita scelta da Microsoft per Windows 7 e Windows 8, che era il mese di ottobre.

Terry Myerson di Microsoft ha fatto sapere che Windows 10 raggiungerà gli scaffali dei negozi in estate, ma non ha voluto specificare il giorno preciso e tanto meno il mese. È improbabile che Microsoft rilasci il suo nuovo sistema operativo già il prossimo mese di giugno visto che mancano solo tre mesi e le versioni anteprima (Technical Preview) messe a disposizione hanno mostrato diversi problemi. Ciò significa che gli sviluppatori di Microsoft hanno ancora bisogno di molto tempo per ottimizzare al meglio il loro prodotto.

Ricordiamo che quando Windows 10 sarà disponibile, i possessori dei sistemi operativi Windows 7 e Windows 8 potranno passare al nuovo attraverso un aggiornamento gratuito. Offerta che sarà però valida solo per tutto il primo anno dopo il rilascio e non oltre. Con l’ingresso di Windows 10 è molto probabile che la fetta di mercato di Windows 8 calerà drasticamente così come l’attuale posizione dominante di Windows 7.