Microsoft ha presentato Windows 10, non il solito Windows, ma un OS tutto nuovo che offre un’unica piattaforma per tutti i dispositivi, dai computer passando per gli smartphone sino ai prodotti per le Internet of Things con un unico store delle app. La casa di Redmond vuole dunque tornare a stupire e a innovare dopo alcuni anni di opacità.

Il cambio di gestione con l’arrivo del nuovo CEO Satya Nadella sembra dare adesso i suoi frutti con una Microsoft lanciata a proporre una piattaforma davvero in grado di portare aria fresca nel settore high tech. Il nuovo sistema operativo è un piattaforma pensata per mettere al centro la persona e non più solo la tecnologia, un ecosistema unico che possa seguire l’utente ovunque, indipendentemente dall’hardware utilizzato, offrendo un’esperienza d’uso davvero personale.

Windows 10, unico e gratis per sempre

Windows 10 per gli utenti rappresenterà un importante passo in avanti. La nuova piattaforma di Microsoft sarà infatti gratis  per sempre. Nessun problema di frammentazione o di supporto. Dal momento della sua uscita prevista per il prossimo autunno, infatti, tutti i possessori di un computer Windows 7, Windows 8.1 o di uno smartphone Windows Phone 8.1 potranno effettuare l’upgrade gratuito a Windows 10 entro 12 mesi.

Da quel momento i consumatori potranno godere di un supporto perenne e gratuito e potranno contare dunque su un rilascio costante degli aggiornamenti. Non ci sarà più un nuovo Windows perché quando saranno pronte nuove funzionalità, Microsoft le distribuirà per tutti. I computer saranno dunque sempre aggiornati e gli utenti non dovranno più preoccuparsi di spendere ulteriori soldi per acquistare pacchetti con aggiornamenti o nuove funzionalità.

Windows come servizio è proprio questo, un prodotto sempre aggiornato che segue l’utente su ogni dispositivo. Infatti, grazie all’introduzione delle nuove Applicazioni Universali, indipendentemente che si acceda a Windows 10 da uno smartphone piuttosto che da un tablet o da un computer, l’esperienza d’uso sarà sempre la medesima, così come l’accesso ai contenuti.

Windows 10 Technical Preview, build 9926: le novità

Microsoft ha voluto offrire un assaggio di questa rivoluzione con il rilascio della nuova Technical Preview di Windows 10, build 9926, disponibile al download gratuito per tutti gli iscritti al programma Insider. Sebbene non siano presenti tutte le novità effettivamente mostrate dalla casa di Redmond durante l’evento del 21 gennaio, la nuova Tecnical Preview è già in grado di mostrare tutte le grandi potenzialità del nuovo Windows.

Windows 10, navigazione internet

Windows 10, navigazione internet

Se Windows 8 era stato criticato per la netta separazione delle due interfacce, quella Modern (inutile per i dispositivi non touch) da una parte e quella classica desktop dall’altra, in Windows 10 Microsoft ha preso il meglio di entrambe per fonderle in un’unica soluzione. Il risultato è un nuovo Menu Start al cui interno sono collocate non solo le classiche App ma anche quelle Modern che potranno essere avviate e utilizzate in parallelo. Gli utenti non dovranno gestire due ecosistemi separati come accade oggi, dunque, ma potranno utilizzare le App classiche e quelle Modern assieme.

Microsoft ha anche mutuato l’Action Center degli smartphone in Windows 10. Questo evoluto centro notifiche permetterà, proprio come nei dispositivi mobili, non solo di poter visualizzare le notifiche, ma anche di poter accedere rapidamente ad alcune funzionalità del computer grazie alla presenza delle scorciatoie rapide. Inoltre tutte le notifiche saranno sincronizzate con i propri dispositivi mobile Windows e dunque sarà impossibile perdere alcun avvenimento.

Windows 10, Xbox App

Windows 10, Xbox App

Anche Cortana, l’assistente virtuale di Microsoft, arriva sui computer e sarà a disposizione degli utenti proprio come negli smartphone Windows Phone. Gli utenti potranno avviare App, mandare messaggi e tanto altro con il solo ausilio della voce. Peccato solo che al momento questa funzionalità sia disponibile solo per gli utenti americani.

Windows 10 è pensato anche per gli schermi touch e grazie alla funzione Continuum (modalità tablet), in un click è possibile passare automaticamente dall’interfaccia con mouse tastiera a quella per le dita.

Nuovo è anche il look interno di Windows 10 con nuove icone con uno stile più flat e moderno, ma nuovo è anche il layout di molti menu delle impostazioni che risultano adesso anche maggiormente ordinati.

Windows 10, Foto App

Windows 10, Foto App

Per gli utenti una grande rivoluzione arriverà, inoltre, dalle App Universali, cioè ottimizzate per poter funzionare su ogni piattaforma hardware. Tra queste, nel nuovo Windows, si segnalano, per esempio, la nuova App foto e l’Xbox App. La prima consente, in stile Windows Phone, di poter accedere con maggiore facilità a tutte le foto archiviate, anche quelle sul cloud. La seconda, invece, consente di gestire il proprio account Xbox Live e in futuro permetterà agli utenti di giocare ai titoli in streaming tramite console Xbox One.

Con il nuovo Windows 10 si potrà dunque lavorare, studiare, navigare, guardare un film e anche giocare grazie a un ecosistema completo che permette una perfetta integrazione con ogni dispositivo Windows.

Immagini: Leonardo.it