Come annunciato qualche giorno fa, la seconda versione in Technical Preview di Windows 10 per smartphone è disponibile per il download, come al solito e come nella versione desktop del prossimo sistema operativo Microsoft, requisito fondamentale per poter scaricare l’update è essere un utente iscritto al programma Windows Insider. Le novità sono diverse, a partire dai dispositivi sui quali sarà possibile scaricare l’aggiornamento, il cui numero è cresciuto esponenzialmente rispetto alla prima build di Windows 10 per dispositivi mobile, per il quale si contavano sulle dita di una mano i dispositivi compatibili, i soli Lumia 630, Lumia 635 e Lumia 830. Ora invece la lista include svariati dispositivi, che abbiamo elencato nel post di presentazione dell’aggiornamento.

La seconda build di Windows 10 per dispositivi mobile introduce innanzitutto il nuovo browser Project Spartan, colui che nella versione definitiva del sistema operativo – per smartphone – sarà poi l’unico browser, con l’esclusione del vecchio Internet Explorer. In questa versione di prova, però, la nuova app per la navigazione web coesisterà con Internet Explorer 11, essendo presumibilmente ancora instabile e certamente non esente da bug e altri problemi di stabilità, dato che è alla sua prima apparizione mobile. Spartan è stato incluso anche nella più recente build di Windows 10 in versione desktop (la numero 10051 che include anche le nuove app Mail e Calendar), ma diversamente da ciò che avverrà sugli smartphone, in versione desktop Internet Explorer non verrà mandato in pensione con l’uscita di Windows 10 consumer, per problemi di retrocompatibilità.

Tornando alla nuova build per smartphone, questa include anche le nuove versioni di diverse applicazioni, tra cui Calendar, Mail, Phone e Messaging, così come il redesign dell’app People. Nella preview è stato inoltre rimosso da parte di Microsoft l’hub Office Mobile, come anticipazione del rilascio delle nuove app separate Word, Excel, PowerPoint e OneNote, che dovrebbe avvenire nelle prossime settimane.