Windows 10 Mobile è finalmente arrivato sui vecchi Lumia Windows Phone 8.1 anche se non su tutti come promesso originariamente. Microsoft ha annunciato, infatti, l’avvio della distribuzione dell’aggiornamento che arriverà progressivamente su un numero selezionato di dispositivi. La scelta di non includerli tutti è dovuta al fatto che i modelli più vecchi non garantivano un’adeguata esperienza d’uso. I modelli coinvolti nell’upgrade sono: Lumia 1520, 930, 640, 640XL, 730, 735, 830, 532, 535, 540, 635 1GB, 636 1GB, 638 1GB, 430, 435, BLU Win HD w510u, BLU Win HD LTE x150q, MCJ Madosma Q501.

Per poter scaricare l’upgrade, gli utenti in possesso di un Lumia compatibile dovranno prima caricare ed installare l’ultima release dell’app Update Advisor da cui verificare la disponibilità dell’update per il loro modello. Successivamente, gli utenti potranno iniziare a verificare la presenza dell’update attraverso l’opzione dedicata presente all’interno del loro smartphone, oppure attendere che sia il telefono automaticamente a segnalare la presenza di Windows 10 Mobile.

Chi fosse iscritto al programma Windows Insider e volesse caricare la build ufficiale di Windows 10 Mobile per il proprio Lumia, dovrà prima utilizzare il programma “Windows Device Recovery Toolscaricabile gratuitamente attraverso il sito della casa di Redmond per ripristinare il dispositivo a Windows Phone 8.1 e poi procedere all’upgrade.

L’intera procedura di upgrade richiede diverse decine di minuti e prevede anche il riavvio del telefono. Una volta effettuato l’aggiornamento, gli utenti potranno beneficiare di tutta l’innovazione che Microsoft ha voluto offrire ai suoi utenti mobile. Anche i vecchi Lumia potranno godere, dunque, dei vantaggi delle nuove applicazioni universali, del rinnovato browser Edge, del nuovo Windows Store e della migliore integrazione di Cortana e di OneDrive.