Dopo aver presentato il nuovo sistema operativo Windows 10, Microsoft ha reso disponibile il download della January Build, conosciuta anche come Consumer Build. All’interno della Technical Preview di Windows 10 troviamo il nuovo menu Start, Cortana, Action Center e Windows Store Beta.

Microsoft ha rilasciato la January Build di Windows 10, denominata build 9926 e successiva alla 9924, utilizzata durante l’evento dello scorso 21 gennaio. Tuttavia, seppur la versione sia superiore, rispetto a quella mostrata da Joe Belfiore, gli utenti non troveranno il nuovo browser Spartan e lo streaming dei videogame.

Windows 10: le novità della build 9926

La build 9926 di Windows 10 porta con sè Cortana, il famoso assistente personale che permette di ricercare applicazioni, file e modificare le impostazioni del computer. Per utilizzare Cortana basta cliccare sull’icona del microfono o attivare la funzione “Hey Cortana”, che riconosce la nostra voce e si rende subito disponibile.

Allo stesso tempo, troviamo un menu Start rinnovato e sui dispositivi 2-in–1 è possibile utilizzare la funzionalità Continuum. Inoltre, nella nuova build, vi sono include app Foto, Mappe, Xbox e il Windows Store Beta, con tile di colore grigio. Alcune funzionalità sono disattivate, come gli acquisti in-app, ma la build permette di sperimentare le nuove funzionalità e performance del sistema operativo.

Download Windows 10

Se avete già installato una delle percedenti versioni di Windows 10, non dovete far altro che scaricare il download da Windows Update. Per tutti coloro che desiderano provare il nuovo sistema operativo di Microsoft, è necessaria l’iscrizione al programma Windows Insider e, successivamente, scaricare il file ISO disponibile a 32 o 64 bit. L’attuale build richiede, inoltre, una re-installazione completa delle app e, come impostazione di default, tutti gli aggiornamenti verranno scaricati e installati automaticamente. La January Build scade il 1 ottobre 2015 e per tutti coloro che sono alle prime armi è suggeribile installarla su un computer dedicato o una macchina virtuale creata ad-hoc.

Photo credit: Miguel Angel Aranda (Viper) via photopin cc