La tecnologia può drasticamente cambiare la nostra vita, migliorandola, grazie all’avvento di nuove soluzioni che possono aiutare gli utenti a compiere più agevolmente tutte le più comuni operazioni che sono soliti svolgere nel corso della giornata. La nuova era di Microsoft voluta dal suo CEO Satya Nadella punta anche a questo, ad offrire ai suoi utenti una serie di opportunità e servizi che in futuro potranno accompagnare le persone in tutte le loro attività quotidiane aiutandole nelle operazioni più complesse.

L’esempio più innovativo delle rinnovate politiche di Microsoft è sicuramente Hololens, un visore per la realtà virtuale che nel giro di poco tempo potrà rivoluzionare il modo di agire degli utenti. Grazie a questo particolare prodotto basato su Windows 10, gli utenti potranno utilizzare la realtà virtuale per giocare o lavorare senza bisogno di utilizzare mouse e tastiera. Grazie al visore ed alla realtà virtuale, gli utenti potranno muoversi nello spazio circostante prelevando oggetti virtuali che potranno essere associati a determinate operazione. Gli utenti potranno prendere ed accedere alle nuove email, aprire un market delle app dove scaricare nuovi applicativi dedicati a questo ambiente virtuale, accedere a filmati, musica, giochi e tantissimo altro ancora.

Le possibilità sono praticamente infinite, gli ambienti virtuali permettono di dare sfogo alla fantasia per realizzare qualsiasi tipo di idea. Oggi possono essere soluzioni dedicate prevalentemente all’intrattenimento come il gaming e la fruizioni di video ma domani possono rappresentare una porta verso un futuro ricco di opportunità.

Oltre a Holones che può far sognare gli utenti Microsoft, la casa di Redmond, più nel concreto, ha presentato Continuum, una tecnologia integrata negli smartphone top class Windows 10 Mobile. Grazie a Continuum, ogni smartphone può diventare un vero e proprio mini PC semplicemente collegandolo a monitor, mouse e tastiera. Non si tratta di un sistema surrogato perché grazie alla flessibilità di Windows 10, gli utenti si troveranno davanti davvero al sistema operativo per PC e saranno in grado di utilizzare le applicazioni universali per lavorare e navigare su internet proprio come se si trovassero davanti al loro computer desktop.

Oggi, Continuum può essere utilizzato con successo negli ambienti di lavoro per chi viaggia molto, oppure in quei paesi dove è un lusso poter disporre di più dispositivi. Ma domani, grazie all’evoluzione di questa tecnologia, Continuum, magari proprio in abbinamento con la realtà virtuale, potrebbe trasformare ogni dispositivo connesso in un PC a cui poter accedere in ogni luogo.

Anche Windows 10 è un prodotto in grado di rivoluzionare in futuro la vita di tutti. Il sistema operativo è stato sviluppato per essere sempre work in progress e per adattarsi automaticamente all’evoluzione delle nuove tecnologie. Inoltre, il suo cuore pulsante può essere adattato ad ogni tipologia di dispositivi, oggi come domani. In altri termini, Windows 10 è il cuore pulsante di una rivoluzione tecnologica che Microsoft offrirà ai suoi utenti nel corso dei prossimi anni.

#dilloalfuturo

#dilloalfuturo è l’hashtag che accompagnerà gli utenti verso l’evento Microsoft Future Decoded di Roma del prossimo 12 novembre. Ogni messaggio caricato sui social network con l’hashtag #dilloalfuturo sarà un messaggio che sarà portato direttamente in casa Microsoft, trasformandolo in un piccolo tassello di futuro. La community è parte attiva e Nadella è a Roma per ascoltare: #dilloalfuturo è il canale diretto a disposizione di tutti.