Tutti sono contro il decreto legge “ammazza blog”, e Wikipedia lo fa in grande stile.
L’enciclopedia libera del web più famosa di tutti i tempi, Wikipedia, si auto-censura per protestare contro il decreto di legge intercettazioni che deve essere discusso in parlamento, e cosi alcune pagine Italiane di Wikipedia non sono più disponibili per la consultazione.

Le ragioni dell’auto-blocco della popolare enciclopedia online libera sono spiegate in una pagina appositamente creata, Wikipedia rientrerebbe (se fosse approvato il ddl incriminato) nell’obbligo di rettifica entro quarantotto ore di un contenuto segnalato da qualcuno che si sentisse offeso, senza alcun intervento di un giudice o di forze dell’ordine preposte.

Wikipedia spiega le motivazioni in questo modo:

Quindi, in base al comma 29, chiunque si sentirà offeso da un contenuto presente su un blog, su una testata giornalistica online e, molto probabilmente, anche qui su Wikipedia, potrà arrogarsi il diritto -indipendentemente dalla veridicità delle informazioni ritenute offensive – di chiedere l’introduzione di una ‘rettifica ‘, volta a contraddire e smentire detti contenuti, anche a dispetto delle fonti presenti.
L’obbligo di pubblicare fra i nostri contenuti le smentite previste dal comma ventinove, senza poter addirittura entrare nel merito delle stesse e a prescindere da qualsiasi verifica, costituisce per Wikipedia un’inaccettabile limitazione della propria libertà e indipendenza: tale limitazione snatura i principi alla base dell’Enciclopedia libera e ne paralizza la norma orizzontale di accesso e contributo..
“.

Il testo continua spiegando le motivazioni di questo gesto.

In Parlamento si sta cercando di modificare il decreto (nella figura del deputato Pdl Roberto Cassinelli) cercando di limitare i danni della limitazione di libertà della rete di poter scrivere in piena serenità senza il timore di ritorsioni legali. (con regole naturalmente).

La protesta naturalmente impazza su Facebook, la pagina creata “Rivogliamo Wikipedia No alla legge bavaglio” in pochissime ore ha già guadagnato quasi 150mila fan e questo dato è destinato a crescere enormemente.