In Africa e in Medio Oriente è stato finalmente raggiunto un accordo epocale che fa in modo che attraverso una connessione dati tramite cellulare, gli utenti delle zone indicate possano accedere gratis a Wikipedia. L’enciclopedia Wikipedia è gratis per tutti, ma non sono gratis le connessioni internet tramite cellulari. Anche se alcune formule di abbonamento garantiscono un certo volume di navigazione mobile, ogni volta che si apre una pagina web, anche quella di Wikipedia, il volume “in omaggio” è un po’ eroso.

Diverso è se scendono in campo l’enciclopedia Wikipedia attraverso uno dei suoi rappresentanti più illustri e una compagnia telefonica che serve zone periferiche come l’Africa e il Medio Oriente. Stiamo parlando della Orange.

Questo gestore telefonico e Wikipedia si sono messe d’accordo per offrire gratuitamente i contenuti dell’enciclopedia sui smartphone e telefoni abilitati al traffico dati in Africa e Medio Oriente. Gratis vuol dire che ogni volta che un utente effettuerà l’accesso all’enciclopedia il traffico dati avverrà a costo zero.

Lo ha ribadito Sue Gardner che è direttore generale della Wikimedia Foundation di San Francisco. L’accordo assume proporzioni storiche se si considera che la Orange raccoglie nel suo perimetro circa 70 milioni di utenti, un settimo dei quali usa il dispositivo per collegarsi in rete e navigare in Internet.