Torniamo a parlare dei numeri di WhatsApp. A dicembre, come visibile nel post linkato in precedenza, di Ilaria Zanchetta, le cifre parlavano di qualcosa come 350 milioni di utenti attivi al mese, con un numero di messaggi giornalieri che si aggirava intorno ad 11 miliardi al giorno. Ecco dunque che oggi parliamo ancora di numeri, numeri levitati vertiginosamente, nel corso di questi 5 mesi.

Gli utenti aumentano, forse anche attirati dalla futura possibilità di effettuare chiamate vocali, e non intimoriti da servizi concorrenti come Telegram o Line. Ad ogni modo, si parla oggi di oltre 500 milioni di utenti attivi, in costante aumento, segnando il dominio dell’applicazione, rinforzata forse anche dal recente passaggio sotto Facebook. Ma data questa continua crescita, viene spontaneo chiedersi: dove vuole arrivare WhatsApp? La risposta è presto svelata: Zuckerberg, come ci ricorda WebNews, lo aveva detto a febbraio, in occasione dell’annuncio dell’acquisizione; l’obiettivo è raggiungere un miliardo di utenti attivi, e dunque WhatsApp è a questo punto appena a metà del suo cammino.

Continuando con i numeri, su WhatsApp vengono inviati (e dunque anche ricevuti) ogni giorno oltre 60 miliardi di messaggi, con crescite registrate soprattutto in paesi quali Brasile, Messico, Russia e India, a conferma dell’upgrade in corso in tali mercati emergenti che in realtà iniziano ad essere ben consolidati.

Segui Andrea Careddu su Google Plus Twitter