WhatsApp è l’applicazione di messaggistica più utilizzata, sia globalmente che di riflesso nel nostro paese. Naturale quindi che anche i malviventi, o in questo caso gli hacker, utilizzino questo canale per la diffusione di virus e la messa in scena conseguente di truffe telefoniche che puntano a bloccare gli smartphone e permettere il furto dei dati personali degli utenti. Periodicamente viene scoperto qualche nuovo messaggio dannoso o ingannevole, e in questi giorni è successo già più di una volta.

Sono state infatti numerose nelle ultime ore le segnalazioni riguardanti un messaggio che blocca il telefono e l’accesso ai propri dati personali sia su Android che su iPhone e richiede una sorta di riscatto per poter sbloccare il proprio smartphone. Il nuovo virus si manifesta tramite la ricezione di una notifica che recita WhatsApp ti ha aggiunto al gruppo WhatsApp. Una volta aperta questa conversazione verrà visualizzato un messaggio proveniente da un mittente con prefisso +44 seguito da un contenuto multimediale e da una scheda contatto.

Non manca il più classico degli inganni, con un messaggio che dice Congratulazioni, il tuo numero di telefono +39XXXXXXXXXX è stato selezionato casualmente come dispositivo mobile fortunato di oggi! Hai un (1) premio non reclamato. Reclama il tuo premio ora! A questo punto, se l’utente clicca sul file multimediale allegato il virus ha accesso al dispositivo e gli autori dell’attacco possono avere accesso ai nostri dati (foto, video, contatti, ecc) in vari casi per poter ricattare economicamente l’utente ingannato.

Qualora dunque venga ricevuto il messaggio in questione, non bisogna assolutamente aprirlo, cercando di frenare l’istinto che spesso porta gli utenti ad aprire qualsiasi cosa senza con immediatezza senza alcun tipo di freno. Ciò che invece è necessario fare è uscire dalla conversazione, cancellare la chat stessa e bloccare il mittente, il cui username ingannevole è Whatsapp. Attenzione anche al virus identificato qualche giorno fa che invitava ad aprire un messaggio vocale inviato tramite e-mail.