Su WhatsApp gira l’ennesimo virus. In questi giorni, infatti, molti utenti del servizio di messaggistica hanno ricevuto un messaggio dai propri contatti contenente un buono acquisto da 150 euro da utilizzare nei negozi di abbigliamento Zara. Ovviamente non esiste nessuno sconto: si tratta di una truffa.

Ecco come funziona e come evitarla. Il messaggio del buono è accompagnato da un’anteprima con il logo di Zara, una frase entusiastica che sembra essere scritta dal contatto che ha inviato il messaggio che dice: “Appena presooo”, e un link che se cliccato porta alla presunta offerta.

Una volta cliccato sul link incrimato, si apre una pagina web che contiene una sorta di mini-sondaggio di mercato, con domande molto semplici, ad esempio, “Sei un regolare cliente Zara”. Concluso il sondaggio viene chiesto di condividere a propria volta il messaggio appena ricevuto con dieci amici o tre gruppi entro un certo periodo di tempo, altrimenti non si potrà ottenere il buono.

Ovviamente, una volta completato tutto il procedimento, non si otterrà comunque alcun buono ma si aprirà un sito web di gossip che puòportare ad iscriversi, senza nemmeno accorgersene, ad un servizio di pagamento settimanale che sottrae denaro al proprio credito telefonico. Come sempre, per evitare tutto ciò, è sufficiente non cliccare sul link.