WhatsApp continua a registrare record con una costanza in senso positivo spaventosa. La famosa applicazione di messaggistica ha infatti raggiunto quota 800 milioni di utenti mensili attivi, superando così il precedente record di 700 milioni di utenti, stabilito in realtà solo qualche mese fa, a inizio gennaio 2015. Si tratta di numeri da capogiro, con cui l’applicazione di proprietà di Facebook sta letteralmente sbaragliando la concorrenza, candidandosi concretamente al raggiungimento di un miliardo di utenti attivi mensilmente entro fine anno.

L’annuncio del raggiungimento degli 800 milioni è stato dato qualche giorno fa tramite Facebook proprio da CEO di WhatsApp, Jan Koum, che ha anche aggiunto al messaggio di comunicazione del nuovo traguardo un reminder, ricordando alla stampa che c’è differenza tra utenti registrati ed attivi, e quindi volendo probabilmente sottolineare quanto impressionante sia il numero di persone che ogni mese utilizzano attivamente l’applicazione di messaggistica. L’applicazione è disponibile praticamente su ogni piattaforma, tra cui ovviamente le più famose iOS, Windows Phone, Android e BlackBerry.

WhatsApp quindi consolida il proprio dominio, grazie anche alla costante seppur graduale integrazione volta a migliorare il servizio offerto. Solo pensando a quanto fatto di recente, WhatsApp ha integrato le tanto attese chiamate vocali VoIP su Android, mentre dovranno ancora attendere per poter telefonare tramite l’applicazione gli utenti che (come me) utilizzano uno smartphone con differente sistema operativo.

Inoltre, WhatsApp è stata allo stesso modo di recente e sempre su Android integrata nell’app Facebook, dando il via alla nascita di una possibile e futura piattaforma unica, concretamente visibile nell’app Facebook per il sistema operativo Google con la comparsa del pulsante Invia con icona WhatsApp sotto gli aggiornamenti di stato, dove solitamente sono presenti i tasti Mi Piace, Commenta e Condividi, in modo da poter offrire agli utenti del servizio di messaggistica una possibilità di condivisione privata di un post.