Interessanti novità arrivano dall’ultima versione beta di WhatsApp per Android. La release 2.17.265 migliora, infatti, la compatibilità con Android O consentendo l’introduzione della funzionalità PiP (Picture – in – Picture) che potrà essere utilizzata durante le videochiamate. In altri termini, gli utenti potranno avviare una classica videochiamata e successivamente saranno in grado di ridimensionare l’immagine che potrà essere spostata all’interno dello schermo per continuare la videochiamata anche mentre si effettuano altre operazioni. Una funziona molto utile che va a migliorare ulteriormente il multitasking dei dispositivi Android.

Si potrà, dunque, continuare la video chat anche mentre si scrivono altri messaggi, si consulta Google Maps e tanto altro ancora. La funzionalità PiP (Picture – in – Picture) è già attiva di default all’interno dell’ultima beta di WhatsApp e funziona già molto bene. Sfortunatamente è utilizzabile solamente da tutti coloro che utilizzano un dispositivo con a bordo già Android O. Dunque, per poterne disporre pubblicamente si dovrà aspettare ancora molto tempo visto che Android O è ancora in fase di sviluppo ed è utilizzato solo dai developers o da chi ha aderito al programma beta di Google.

Oltre a questa novità, la nuova beta di WhatsApp introduce bug fix ed una serie di ottimizzazioni che ne migliorano l’usabilità.