WhatsApp ha lanciato ufficialmente le videochiamate su iOS, Android e Windows Phone dopo un lungo periodo di beta testing. Nel corso dei prossimi giorni, più di un miliardo di utenti WhatsApp potranno effettuare videochiamate utilizzando tutti gli smartphone presenti sul mercato indipendentemente dalla piattaforma software utilizzata. WhatsApp ha rilasciato questa funzione perché sa che a volte voce e testo semplicemente non sono sufficienti per comunicare con le persone, soprattutto con gli amici e i parenti più vicini.

La funzione delle videochiamate era attesa da tantissimo tempo e lo stesso WhatsApp evidenzia come gli utenti abbiano “premuto” nel tempo per poter disporre di questa nuova possibilità. Il rilascio sarà, dunque, graduale ed avverrà nelle prossime ore o nei prossimi giorni. Per poter disporre della funzionalità delle videochiamate sarà indispensabile possedere l’ultima versione dell’applicazione. Dunque il suggerimento è di tenerla sempre aggiornata all’ultima release.

Una volta disponibile, la videochiamata si effettua con estrema facilità. Gli utenti non dovranno fare altro che cliccare sull’icona della cornetta telefonica, la stessa per avviare una chiamata. A quel punto apparirà un menu delle opzioni in cui sarà possibile scegliere se chiamare o se videochiamare l’utente. Nel caso il contatto non supporti ancora questa funzione, l’app segnalerà l’impossibilità di effettuare la videochiamata avvisando che il destinatario deve aggiornare l’app.

WhatsApp, dunque, continua a migliorare se stesso aggiungendo una nuova funzionalità di comunicazione che permetterà di videochiamare gratuitamente tutti gli utenti della piattaforma. Trattasi di una funzione che permetterà a WhatsApp di guadagnare maggiormente visibilità per diventare sempre di più il baricentro delle comunicazioni mobile anche a discapito di soluzioni altrettanto famose come Skype e Messenger.