WhatsApp, il vecchio Stato è ufficialmente tornato, almeno su Android. A seguito di un nuovo aggiornamento, l’app di messaggistica ha reintrodotto il vecchio sistema di Stato che era stato soppiantando da un nuovo sistema più simile alle Storie di Instagram che però non era piaciuto. WhatsApp, dunque, ascoltando le richieste dei suoi utenti, ha deciso di fare un piccolo passo indietro e di ripristinare il vecchio Stato tanto apprezzato lasciando, però, sempre disponibile quello nuovo che potrà essere utilizzato in parallelo.

La novità è arrivata su Android dopo che era già stata intercettata nella versione beta dell’app. Per tornare ad utilizzare il vecchio Stato, gli utenti di WhatsApp non dovranno fare altro che entrare nelle Impostazioni dell’app, cliccare sul nome utente ed all’interno della pagina che si aprirà impostare il nuovo messaggio di Stato che comparirà poi sotto il profilo dell’utente. Ovviamente sarà sempre possibile, come detto, utilizzare anche il nuovo Stato che continuerà a disporre di una Tab dedicata.

Da evidenziare che il lavoro di sviluppo dell’applicazione non si ferma qui. Dalla nuova versione beta di WhatsApp per Android è emerso che molto presto gli utenti potranno inserire GIF tramite Gboard, la tastiera Google.

Per chi non avesse ancora effettuato l’aggiornamento, l’update di WhatsApp che reintroduce il vecchio Stato è disponibile sul Play Store di Google.