Nella tarda serata di ieri, WhatsApp è andato down per un paio di ore. Come accade in questi casi, l’ironia ha invaso la maggior parte dei social network con gli utenti sconfortati si, per il mancato funzionamento dell’app di messaggistica ma che contestualmente approfittavano dell’incidente per lanciare qualche frecciatina all’applicazione di Mark Zuckerberg. Curiosamente, il problema ha colpito gli utenti giusto mentre Facebook condivideva i dati positivi dell’ultima trimestrale, dove le altre cose elogiava proprio i risultati di WhatsApp.

Per gli italiani, vista l’ora tarda, la seccatura maggiore sarà stata quella di non aver potuto commentare adeguatamente con gli amici il successo della Juventus in Champion League. Nonostante il guasto, adesso, sia stato risolto, dallo staff di WhatsApp non sono giunte spiegazioni su quanto accaduto dal punto di vista tecnico. Sicuramente c’è stato un problema ai server. Gli utenti, infatti, segnalavano l’impossibilità di mandare i messaggi dal loro smartphone con la classica iconcina di spunta che non appariva con al suo posto l’icona dell’orologio che evidenzia come il messaggio non sia ancora stato inviato e consegnato.

Il problema, inoltre, è stato su vasta scala ed ha colpito diversi paesi in cui WhatsApp è presente. Non è comunque la prima volta che l’app di messaggistica ha problemi. In un passato anche abbastanza recente l’app ha avuto dei mini down ma un problema su così vasta scala e così lungo nel tempo non accadeva da un bel po’.