Non è la prima volta che WhatsApp sia down, ma come sempre capita, su Twitter, si sono scatenati i tweet degli utenti. Alcune persone sono estremamente disperate o scherzano sul fatto che, da quanto WhatsApp è stata acquisita da Facebook, vi sono stati ben quattro periodi di down in pochi mesi. In questo articolo andiamo a ripercorrere alcuni dei tweet e post su Facebook più divertenti.

Twitter e Facebook sono i principali social network su cui gli utenti di WhatsApp si riversano in caso di down. La piattaforma di cinguettii, tuttavia, è quella prediletta dagli utenti ed attraverso l’hashtag #whatsappdown, migliaia di tweet vengono pubblicati in rapida successione, da tutte le parti del mondo.

L’utente @asocialesempre, su Twitter, ricorda a Zuckerberg di conservare lo scontrino, in modo tale da poter avere il diritto di recesso ed annullare l’acquisizione di WhatsApp. Visti i 19 miliardi di dollari spesi, quattro periodi di down in pochi mesi sono effettivamente un po’ troppi.

In un altro tweet, invece, è il CEO Zuckerberg italiano, in persona, ad ironizzare sull’importanza di chiudere il proprio smartphone e WhatsApp, per uscire di casa e parlare di persona con la gente.

L’utente @incolorevale, invece, ci mostra un ritorno al passato durante il lungo periodo di down di WhatsApp.

L’account di @thinvocalcords ricorda l’importanza di Twitter, nel caso in cui si verifichi un lungo periodo di down su WhatsApp. La piattaforma di cinguettii è il “riparo” prediletto per gli utenti di WhatsApp.

Non solo su Twitter, ma anche su Facebook sono apparsi post divertenti di utenti disperati per il lungo periodo di down, durato circa 50 minuti.

L’utente Giovanni di Bartolo, ad esempio, sottolinea quanto WhatsApp sia importante per la stabilità del nostro Paese.

Infine, anche Dio, tramite il suo account Facebook, ironizza sul lungo periodo di down della più famosa app di messaggistica istantanea.

Post by Dio.

Attualmente, WhatsApp sembra essere tornata a funzionare, ma il down ha scatenato l’ilarità della rete ed anche la disperazione di coloro che non riuscivano a comunicare con i propri contatti. Se desiderate controllare se WhatsApp abbia ancora problemi o funzioni correttamente, vi suggeriamo di visitare il servizio isitdownrightnow?.