Whatsapp si arricchisce della possibilità di formattare il testo, trasformandolo in grassetto, corsivo e sbarrato. È la novità apparsa nell’ultima beta della celebre app di messaggistica istantanea di proprietà di Facebook, scaricabile presso il Play Store e l’App Store ma presto disponibile come aggiornamento automatico.

Non sarà disponibile un nuovo pulsante, specifico per attuare la trasformazione del testo: si potrà farlo tramite alcuni simboli, ad inizio e fine di parola (o frase) da formattare.

  • Per scrivere in grassetto, bisognerà anteporre e posporre un asterisco (*). Per esempio: *Questo è un testo in grassetto*;
  • Per scrivere in corsivo, bisognerà anteporre e posporre un underscore (_). Per esempio: _Questo è un testo in corsivo_;
  • Per scrivere in barrato, bisognerà anteporre e posporre la tilde (~). Per esempio: ~Questo è un testo barrato~.
Whatsapp formattazione

Screenshot

L’aggiornamento contenente la novità sarà presto disponibile a tutti gli utenti Whatsapp, che cresce sempre di più: in un recente post sul suo blog, Whatsapp annuncia 1 miliardo di utenti attivi ogni mese, superando a tutti gli effetti social network come Twitter e arricchendo così il bacino d’utenza di Facebook, che conta 1,5 miliardi di persone connesse ai suoi servizi.