Una delle funzionalità che più si sta facendo attendere di WhatsApp è la ben nota “revoca dei messaggi“, cioè la facoltà di poter cancellare un messaggio inviato per errore per fare in modo che il destinatario non lo possa leggere. Una funzionalità che dovrebbe permettere a molti utenti della piattaforma di evitare sgradevoli figuracce. Questa interessante funzionalità è stata più volte intercettata nelle versioni beta dell’app ma non è ancora ufficialmente arrivata.

Tuttavia, l’attesa potrebbe non essere lunga. All’interno del sito di WhatsApp è apparsa la guida su come funziona questa interessante opzione d’uso. Segno che al debutto ufficiale potrebbe mancare davvero poco. Una guida tutta da leggere perchè spiega come finalmente evitare figuracce mandando il messaggio sbagliato.

La funzione Revoca ti permette di annullare l’invio di un messaggio specifico dopo averlo inviato ad una chat individuale o di gruppo. Puoi revocare un messaggio solo se sono passati meno di cinque minuti da quando lo hai inviato. Dopo cinque minuti, non vi è alcun modo di revocare il messaggio.

Su Android, tocca e tieni premuto il messaggio per evidenziarlo, quindi tocca Menù > Revoca.

Su iPhone e Windows Phone, semplicemente tocca e tieni premuto il messaggio per evidenziarlo, quindi tocca Revoca.

I messaggi revocati verranno rimossi dalle chat con i tuoi contatti. Allo stesso modo, se vedi Questo messaggio è stato revocato in una chat, significa che il mittente ha revocato quel messaggio.

WhatsApp sottolinea, infine, che per funzionare, la modalità di revoca dei messaggi necessita che tutti e due gli utenti posseggano l’ultima version edell’app di messaggistica.