WhatsApp continua a rinnovarsi costantemente per offrire ai suoi utenti sempre più nuove funzioni. All’interno di una delle ultime versione Beta per la piattaforma Android (2.17.340), l’app WhatsApp ha introdotto una piccola novità, all’apparenza secondaria, ma in realtà estremamente utile. Si tratta del gestore dello spazio occupato che permette di visualizzare come è stata utilizzata l’applicazione nel tempo.

Nello specifico, questa nuova funzione visualizza i contenuti suddivisi in diverse categorie come immagini, animazioni, video, documenti, clip audio, numero di messaggi testuali scambiati, contatti e condivisioni della posizione GPS. Per ogni categoria, gli utenti potranno visualizzare il numero dei contenuti scambiati o lo spazio occupato.

Questo gestore dello spazio occupato, permetterà, poi, di eliminare i contenuti evidenziati. Di default si possono eliminare tutti, ma gli utenti potranno scegliere di eliminare solo precise categorie. Trattasi, in buona sostanza, di un ottimo tool per recuperare spazio prezioso visto che con il tempo, WhatsApp va a “magiare” molta memoria interna.

Tale utilissimo strumento si trova nelle Impostazioni dell’app sotto la voce “Storage usage“. Trattandosi di una funzione presente in una versione beta dell’app non è ancora disponibile per tutti.

Lo sarà, probabilmente, in futuro anche se non ci sono timeline in merito. Chi la volesse provare non dovrà fare altro che scaricare ed installare la versione beta di WhatsApp dal Play Store.