Il tasto “mi piace” è pronto a sbarcare su WhatsApp. Un beta tester della versione iOS della popolare applicazione di messaggistica istantanea ha affermato che a breve potrebbe essere integrato il classico tasto “mi piace” di Facebook, per essere utilizzato per le fotografie.

Facebook, dopo l’acquisizione e l’introduzione delle chiamate vocali, cerca di integrare WhatsApp all’interno del proprio ecosistema. Se da un lato WhatsApp è divenuta famosa per essere un’applicazione di facile utilizzo, dall’altro troviamo la volontà di introdurre ulteriori novità. Secondo una recente indiscrezione del beta tester della versione iOS dell’app, Ilhan Pektas, il tasto “mi piace” arriverà all’interno delle emoji disponibili nell’apposita sezione dell’app.

L’indiscrezione di Pektas è apparsa direttamente su Twitter, all’interno di un messaggio che riportava anche l’hashtag #cool. Inoltre, il beta tester ha sottolineato come il tasto “mi piace” possa essere solamente utilizzato per manifestare l’apprezzamento nei confronti di una fotografia scambiata all’interno di una chat.

Quindi, se da un lato l’introduzione del tasto “mi piace” potrebbe far assomigliare sempre di più WhatsApp a Facebook, dall’altro sembra esservi una strategia coerente e non così assurda, come alcune persone pensano. Il social network di Mark Zuckerberg sta cercando di rendere più integrato WhatsApp all’interno dell’ecosistema. Inoltre, con l’ampliamento delle funzionalità di Facebook Messenger, alcuni addetti ai lavori stimano che Facebook potrebbe unire nei prossimi anni WhatsApp e Messenger realizzando un’unica piattaforma in grado di conquistare una grandissima fetta di mercato.

Per il momento non sappiamo se il tasto “mi piace” verrà introdotto all’interno di WhatsApp, ma l’indiscrezione di Ilhan Pektas fa pensare al fatto che la popolare app di messaggistica abbia ancora notevoli margini di crescita, sia in termini di funzionalità che utenza. Infine, ricordiamo che i vertici dell’app non hanno rilasciato alcuna notizia ufficiale a riguardo.