Quanto è importante fare il backup dei propri dati? Praticamente è fondamentale visto che andiamo incontro ad una sempre maggiore digitalizzazione dei dati.

Molti utenti, però dimenticano di salvare “periodicamente” il materiale, ecco allora un evento per rinfrescare la memoria. 

Non tutti sanno che il 31 marzo e il primo aprile è stato il fine settimana del Backup, un evento organizzato per ribadire l’importanza del salvataggio periodico e metodico dei dati. Chi non avesse approfittato di questi due giorni per allinearsi, ha ancora tempo.

La volontà di istituire la giornata del Backup, nasce dalla consapevolezza che la vita contemporanea è in gran parte digitalizzata e molti dei dati che servono, spesso, vanno persi per una cattiva conservazione.

Ma quali sono le regole per il corretto backup? Lo spiega il sito World Backup Day. In primo luogo fare sempre delle copie regolari dei file e conservarle in due punti diversi, uno a portata di mano ed uno più “segreto”.

Usare nell’archiviazione anche dei pratici dischi fissi esterni che rendono il backup più semplice e veloce.

Infine sfruttare le piattaforme per il backup online come Dropbox (in foto) che sembrano molto sicure anche se il recupero dei file può in alcuni casi diventare un’impresa.

Infine, impostare un salvataggio periodico dei dati presenti sul computer.