WebRTC, l’infrastruttura per le telecomunicazioni dal browser di Google, è potenzialmente integrabile su qualunque sito web: Mozilla suggerisce un widget che tutti possono inserire per video-chiamare dal proprio. Due semplici righe in HTML5 e JavaScript permettono d’aprire un canale su Firefox Nightly o Chrome, che abbiamo già visto dialogare in febbraio. Un aspetto molto interessante è la possibilità di registrare le video-chiamate, grazie a una soluzione integrata che memorizza in due tracce separate lo streaming audiovisivo.

<!-- Begin Fresh Tilled Soil Video Chat Embed Code -->
<div id="freshtilledsoil_embed_widget" class="video-chat-widget"></div>
<script id="fts"
src="http://freshtilledsoil.com/embed/webrtc-v5.js?r=FTS0316-CZ6NqG97"></script>
<!-- End Fresh Tilled Soil Video Chat Embed Code -->

Il widget s’appoggia ai server di Fresh Tilled Soil, un’azienda che lavora alle interfacce-utente. È sufficiente passare l’indirizzo web del canale al proprio contatto per iniziare a comunicare: aggiungendo #res=low oppure #res=hd alla fine dell’URL, la qualità della trasmissione può essere ridotta o aumentata a seconda della fluidità del video. Rispetto a conversat.io, del quale avevo parlato in marzo, questo strumento è molto più “leggero”. Personalmente, io preferirei implementare WebRTC sullo stesso server che ospita il sito.

Non sappiamo per quanto tempo Fresh Tilled Soil ospiterà l’infrastruttura necessaria al widget e, di conseguenza, dobbiamo considerarlo una demo. WebRTC è una risorsa interessante perché non obbliga a legarsi ad applicazioni come Skype, però potrebbe anche essere uno svantaggio: la potenziale ubiquità delle video-chiamate è destabilizzante. Non esiste un unico servizio cui iscriversi e scegliere quale utilizzare può risultare difficile. Secondo me, la “rivoluzione” di WebRTC arriverà col passaggio agli smartphone su Firefox OS.