Recentemente, Amber Leigh Turner ha identificato su The Next Web i dieci trend che caratterizzeranno il web design nel 2014: non condivido appieno le sue scelte o, per meglio dire, penso che alcuni di essi siano scontati. Parlare ancora d’approccio responsive e mobile-first è superfluo, ad esempio. Cinque delle nuove tendenze che sono state elencate, però, meritano davvero attenzione — soprattutto se stai pensando di creare un sito. Non puoi certo permetterti d’essere fuori moda, già in partenza! Ecco gli elementi fondamentali.

  1. Compositing – Nonostante il minimalismo esasperato, le trasparenze e i gradienti arrivano sulle fotografie.
  2. Font – Ormai, la scelta dei caratteri è varia e non sei più costretto a utilizzare Arial oppure Helvetica.
  3. Hero – Le immagini che coprono tutto lo schermo in orizzontale sostituiranno gli slider, come intestazioni.
  4. Sidebar – Proprio per il mobile-first, la barra laterale è destinata a scomparire. Più contenuti al centro.
  5. Video – Ne parlavo con Marco Casario, la multimedialità oggi potrebbe avere la meglio sui flussi testuali.

L’argomento è potenzialmente inesauribile e numerosi altri elementi potrebbero influire sulle tendenze del web design nel 2014. Un concetto è chiaro: i siti saranno sempre più simili alle app, quindi potresti considerare uno degli strumenti utili a realizzarne una. Domenica, terminate le ferie, tornerà la rubrica dedicata. A somigliare a delle applicazioni non saranno soltanto le pagine statiche, ma soprattutto le testate online e i blog — che con la trasformazione di WordPress e l’arrivo di Ghost godono ancora d’ottima salute.

Photo Credit: Serge Kij via Photo Pin (CC)