Nonostante WeChat stia andando sempre più di moda, Whatsapp è entrata a far parte dell’enstablishment delle applicazioni che non possono assolutamente mancare sul nostro smartphone, se vogliamo mantenerci in contatto con una vasta fetta dei nostri amici in maniera rapida. Ci vogliono costanti aggiornamenti, però, per mantenere gli utenti ancorati alla piattaforma, e dopo aver colmato alcuni gap con le piattaforme concorrenti rispetto a Whatsapp per Windows Phone, la compagnia si è data una mossa per integrare anche la feature dei messaggi vocali.

Con l’ultimo aggiornamento che verrà diffuso a breve attraverso i marketplace dedicati (Google Play, App Store, eccetera), Whatsapp aggiungerà quindi un bottone che ci permetterà di registrare la nostra voce. Essenzialmente è un avanzamento per quanto riguarda la feature di registrazione già presente, che così diventa ancora più immediata, impiegando solo due tap per selezionare il contatto e inviargli un messaggio contenente direttamente la nostra voce.

Questo è fondamentale perché secondo il team di Whatsapp non dev’essere troppo complicato mandare un messaggio vocale, altrimenti gli utenti non useranno quella feature; tutto questo mi trova abbastanza d’accordo, anche se per ora preferisco dettare i messaggi ed inviarli in forma scritta. Sicuramente avere l’icona del microfono mi consentirà di inviare messaggi anche mentre faccio altro: magari mentre sono in macchina ho difficoltà anche a controllare che la dettatura funzioni come dovrebbe ed eventualmente un messaggio vocale farebbe al caso mio.

Photo credits: Sam Azgor via photopin cc