C’è un’applicazione per tutto, l’abbiamo detto un sacco di volte ed ora presentiamo un’app che consente ai possessori di smartphone di trasformare il dispositivo mobile in una webradioLe webradio sono nel cosiddetto cono d’ombra delle radiofrequenze perché non occupano banda ma sono raggiungibili tramite browser. Tutti possono costruire una radio online e tutti, oggi, possono farlo a partire dal proprio telefonino.

Come? Attraverso Wahwah.fm che consente di creare un’emittente radio portatile. I suoi servizi includono la creazione di una sequenza di canzoni, una playlist per dirla con un linguaggio appropriato, la messa in onda dei brani e non solo.

WahWah, infatti, una volta istallata, riconosce i file presenti nella libreria ed impone il rispetto di alcune regole legate alla radiofonia, per esempio il limite di trasmissione di 3 canzoni consecutive dello stesso artista e 4 motivi di uno stesso autore nell’arco di tre ore.

Con la funzione blip.me si può approfondire la dimensione social dell’applicazione perché consente si comunicare alle persone che seguono la nostra radio gli update con brevi messaggi audio.

Il produttore di Blip ha creato anche blip.me walkie talkie che serve invece per le comunicazioni provate. L’unica cosa da tenere in considerazione è che WahWah, per il momento non è disponibile in Italia.