Vodafone ha deciso di rimodulare tutti i suoi piani tariffari modificando il meccanismo di rinnovo che passa da mensile a 28 giorni. Non è la prima volta che l’operatore opera in questi termini ma in precedenza la rimodulazione aveva colpito solo alcune offerte. Adesso, invece, tutti i piani tariffari che prevedono il rinnovo mensile saranno rimodulati.

L’operazione non riguarda solamente le tariffe mobile ma anche quelle di rete fissa. La rimodulazione entrerà in vigore a partire dal prossimo 27 maggio 2016 e proprio per questo Vodafone ha già iniziato ad inviare i primi SMS informativi ai suoi clienti. Un secondo avviso arriverà anche all’interno delle bollette per chi possiede un abbonamento.

Trattasi, dunque, di una rimodulazione che sicuramente non piacerà ai clienti Vodafone che si vedranno, in buona sostanza, aumentare i costi delle spese telefoniche. Con rinnovi ogni 28 giorni o 4 settimane, significa che le “mensilità”, in un anno, passano da 12 a 13.

In ogni caso, trattandosi di una modifica unilaterale, Vodafone concederà la possibilità di effettuare recesso senza rischio di incorrere in penali a patto di fare regolare richiesta entro 30 giorni dalla comunicazione. Tuttavia, tutti coloro che nell’abbonamento avessero incluso un dispositivo a rate, saranno, comunque, tenuti a saldare tutte le rate residue dello smartphone o del tablet pc.

Per l’occasione, Vodafone ha anche approntato una pagina in cui esplicita i dettagli della rimodulazione:

Ai sensi dell’art. 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259 e delle Condizioni Generali di Contratto ti comunichiamo che, a causa delle mutate condizioni che hanno inciso sull’equilibrio economico delle offerte, a partire dal 27 maggio i servizi e le promozioni eventualmente attivi su base mensile si rinnoveranno ogni 4 settimane. I relativi costi verranno quindi fatturati ogni 8 settimane. Hai diritto di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore senza penali entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione in fattura, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali”.

Potrai esercitare gratuitamente il diritto di recesso su variazioni.vodafone.it oppure inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), esplicitando la causale sopraindicata. Ti ricordiamo che in caso di recesso, per non perdere il numero, dovrai anche passare contestualmente ad altro operatore. Per ulteriori dettagli su tutte le variazioni e sul recesso chiama dal tuo numero Vodafone il 42593 o vai su voda.it/modifiche.