Dropbox e Vodafone hanno siglato un’importante partnership che introduce Backup+, un nuovo servizio mobile di backup sul cloud e che permetterà agli utenti di poter archiviare foto, video e molto altro ancora. Backup+ è un’applicazione che sarà presto disponibile per tutti i dispositivi Android e iOS, ma nello specifico è una versione personalizzata appositamente per Vodafone del client Dropbox e sarà pre-installata su tutti i prossimi dispositivi brandizzati.

Vodafone ha siglato un accordo mondiale con Dropbox che sarà operativo a partire dal mese di marzo. I clienti Vodafone vedranno Dropbox come servizio cloud di default. Per quanto riguarda gli utenti che non possiedono un account Dropbox verrà richiesto di crearne uno e con la sottoscrizione sarà possibile ricevere 25GB di spazio cloud in omaggio. L’applicazione Backup+, inoltre, permetterà a tutti gli utenti di gestire in modo più intuitivo il backup di tutti i dati presenti nel dispositivo e salvare sul cloud foto, video, documenti e molto altro ancora. Inoltre, Backup+ sarà disponibile per tutti gli utenti Vodafone che possiedono terminali Android e iOS.

Ricordiamo, però, che Vodafone Italia non ha ancora rilasciato alcuna comunicazione ufficiale a riguardo, tuttavia la creazione dell’applicazione Backup+ rappresenta un importante accordo tra due dei più importanti top player nel mondo delle telecomunicazioni e nel cloud. Dropbox, infatti, potrà offrire il suo servizio di file storage online ad oltre 400 milioni di clienti Vodafone ed ampliare notevolmente il proprio bacino di utenza.

All’interno di questa strategia troviamo anche la vendita di smartphone Android che, nei prossimi mesi, avranno preinstallata l’applicazione Backup+. Allo stesso tempo, Vodafone promuoverà il servizio cloud di Dropbox anche agli utenti iOS. Così facendo, le due aziende puntano a realizzare un’integrazione strategica in cui si punta ad offrire una migliore esperienza per gli utenti. Infatti, già nel 2011, Dropbox aveva siglato un accordo con Samsung con l’obiettivo di installare la propria app sui dispositivi di fascia alta, offrendo gratuitamente anche 50GB di spazio cloud. Grazie a queste scelte, Dropbox continua a farsi conoscere e punta a raggiungere nuovi utenti in tutto il mondo.