VLC è un famoso player video compatibile con la maggior parte dei sistemi operativi in circolazione. In alcuni casi la distribuzione meno recente ha riscontrato dei problemi, soprattutto se l’OS di riferimento era Mac OS X. Ora lo sviluppatore del porting di VLC su Mac ha cercato di rispondere alle FAQ. Da qualche settimana è disponibile la versione 2.0 di VLC che rispetto alla release precedentemente distribuita presenta numerosi vantaggi. Peccato solo per alcuni bug e alcune difficoltà di utilizzo legate al sistema operativo Mac OS X.

Il lead developer del porting di VLC su Mac OS X si chiama Felix Kuhne e in un post pubblicato sul suo blog cerca di rispondere a dieci quesiti posti anche dagli utenti, per consentire il corretto funzionamento della versione 2.0 del player su dispositivi Mac.

L’articolo integrale è in inglese ed è disponibile a questo link. Ecco un breve riassunto delle domande più interessanti.

Alcuni utenti, per esempio, hanno lamentato l’impossibilità di usare il secondo monitori di VLC in full screen. Questo problema è legato ad un malfunzionamento di OS X 10.7.x Lion che si può superare consultando le preferenze di VLC e poi disattivando la voce “Utilizza la modalità nativa a schermo interno su OS X Lion”.