Se come me siete appassionati di serie tv e film in streaming, vi sarete accorti che da qualche settimana non sono più visibili i video caricati su VKontakte.

VK e altri siti di filesharing tra cui NowVideo, NowDownload e RapidGator, sono stati oscurati dalla Procura della Repubblica di Roma il 18 novembre per violazione dei diritti d’autore, più precisamente in seguito alla denuncia di Medusa Film in merito a Sole a catinelle, per la cui presenza su VKontakte tutto il social network russo è stato oscurato in Italia.

Come fa notare Tom’s Hardware Italia, però, il provvedimento non è stato proprio adatto. Queste le parole usate: se si oscura un’intera rete sociale perché un utente ha commesso un illecito, Facebook o Twitter rischierebbero la chiusura ogni giornoIl provvedimento dovrebbe prevedere la rimozione del contenuto che infrange la legge e non l’oscuramento di tutto un social network, che pare un po’ eccessivo.

Presupponendo che alcuni dei siti di filesharing sono nuovamente disponibili grazie ad un cambio di dominio, ci sono diversi modi per continuare ad accedere ai siti oscurati, come spiegato dalla guida scritta da KTP per Cineblog01.net. La soluzione in linea di massima è cambiare i DNS, sostituendoli con quelli stranieri o internazionali. La procedura però, è differente per ogni sistema operativo e anche un po’ lunga, e dunque ho preferito provare l’alternativa al cambio di DNS, ovvero utilizzare Comodo, browser basato su Chromium che utilizza propri DNS.

Scaricando ed installando Comodo sono riuscito a visualizzare di nuovo i contenuti oscurati senza alcun problema. Se hai ancora problemi diccelo con un commento o tramite Scrivi a Leo.

photo credit: kennymatic via photopin cc

Segui Andrea Careddu su Google Plus Twitter