La leggenda metropolitana che da anni ci viene “fornita” è che il MAC non prende i virus informatici ma questo non è proprio vero.

Ecco a confermare la tesi che tutti i sistemi operativi hanno i loro “problemi di virus” ci pensa la Software-House F-Secure, che con un comunicato rivela una nuova minaccia scoperta per gli utenti di Mac OS X, questo nuovo virus è stato battezzato con il nome di OSX.

È un malware, che cerca di colpire nascondendosi come un aggiornamento di Adobe Flash Player, se l’ignaro utente crede nella buona fede di questo aggiornamento, il virus installa sul Mac un trojan che ha la capacità di disabilitare le protezioni del sistema in uso.

Dopo una prima fase di “quiete” apparente, il malware tenta di aprire una backdoor in attesa di comandi dall’esterno.

Fortunatamente Flashback.C richiede l’installazione da parte dell’utente per poter infettare il sistema operativo, quindi il consiglio è quello di stare molto attenti alla fonte dei vari aggiornamenti che ci vengono proposti.