Vinitaly è da sempre la finestra internazionale per eccellenza sul mondo del vino italiano. A Vinitaly bisogna esserci hanno sempre detto le cantine, grandi o piccole che siano.

C’è una cantina friulana che nel recente passato ha deciso di non parteciparvi… o meglio, di parteciparvi ma in modo non convenzionale.

Marco Cecchini, classe ’75, rilevò la cantina dal nonno ormai quindici anni or sono. Continuando gli studi, iscritto regolarmente alla Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Trieste, beneficiando di fondi europei per giovani imprenditori in ambito agricolo, trasformò la vecchia attività amatoriale del nonno in una moderna cantina (con tanto di enologo… donna!) pronta a ricamare i colli orientali friulani sotto Faedis, con vitigni autoctoni dai quali ottenere originali uvaggi come il Tovè o il Verlit, interessanti mix di Tocai (ora Friulano) e Verduzzo il primo e di Verduzzo e Picolit il secondo.

Marco un paio d’anni fa ha deciso di rinunciare al classico stand intra-fiera (dagli esorbitanti costi che spesso superano i diecimila euro!) e di optare invece per un coraggioso fuori salone. Grazie all’associazione Fuori Fiera, Marco aveva allestito uno spazio a lui dedicato assieme al produttore di mobili Del Fabbro, dividendo così le spese.

Mi sento allora di suggerire a Marco (e a molti altri) di riprovarci quest’anno e di aggiungerci un’innovativa operazione di marketing. Con una parte dei soldi risparmiati Marco potrebbe far sviluppare un’app per smartphone e tablet (ambienti iOS e Android). L’app potrebbe essere pensata sia per i buyer che per gli estimatori. Per agevolarne la diffusione, Marco potrebbe proporre degustazione gratuita dei propri prodotti a tutti gli avventori del chiosco che avessero installato la app.

Una volta attivata, la app che ho in mente è in grado di dare informazioni dettagliate sul vino che si sta degustando, semplicemente fotografando lo speciale QR code (codice digitale a matrice) presente sulle etichette delle bottiglie. Lo stesso codice poi fa accumulare punti che danno diritto a scontistiche in fase di acquisto. La app permette inoltre di effettuare gli ordini direttamente dallo smatphone, di ricevere notifiche sulle novità riguardanti la produzione, i riconoscimenti ottenuti e la cantina in genere e di trovare tramite geolocalizzazione le enoteche e i locali dove è possibile degustare il vino Cecchini.