Vine, l’app per registrare brevi video lanciata da Twitter l’abbiamo vista debuttare qualche mese fa sotto forma in esclusiva per iOS, ma approderà a breve anche su Android. La notizia che farà felici tantissimi utenti del robottino verde è stata raccolta da The Verge, che ha avuto modo di intervista il co-founder del progetto che ha assicurato l’imminente arrivo dell’app sulla piattaforma Android.

Per chi non la conoscesse, Vine è un app che permette di registrare video della durata massima di sei secondi da condividere (o anche no) su Twitter.  Come avviene su Twitter sarà possibile seguire altri utenti registrati, commentare e condividere – o ritwittare se preferite il termine – altri video. L’app a poche ore dal suo lancio su iOS ha avuto un successo planetario, gli utenti iOS ne sono rimasti piuttosto entusiasti. Volutamente o meno, l’app è finita subito al centro dell’attenzione per i contenuti pornografici, come ci ha spiegato a suo tempo Silvio Gulizia.

Il servizio è veramente interessante, qualche settimana fa Lucia Bracci ci ha spiegato come utilizzare Vine per promuovere se stessi sul webNon sono un fan delle registrazioni video devo ammetterlo, ma sarebbe l’ennesima app di spessore a far ingresso all’interno del Google Play Store. Ben venga dunque. Inizia il countdown ma dato l’annuncio, dovrebbe essere una questione di giorni.