Avevo già parlato di Fotolia quando lanciarono la condivisione di tutorial Photoshop gratuiti realizzati da importanti artisti del digitale. Ora l’azienda leader in Europa per il microstock ha lanciato una nuova app per smartphone denominata Fotolia Instant. (disponibile gratuitamente per il momento solo per iOS sull’AppStore). L’applicazione permette a tutti gli utenti di iPhone di caricare e vendere le proprie immagini sulla piattaforma Fotolia, con oltre 4 milioni di clienti in tutto il mondo.

“La forza d’impatto dei Social Network, i continui progressi nella qualità delle fotocamere su Smartphone, hanno dato vita a una più spontanea e immediata iconografia culturale. Lo stile è meno formale e rigido di prima” sostiene Oleg Tscheltzoff, CEO e co-fondatore di Fotolia. “L’incredibile successo delle app fotografiche per smartphone dimostra quanto la società ami condividere sempre più i momenti più privati e informali. Seguendo questi due nuovi trend, Fotolia Instant dà agli utenti l’opportunità di guadagnare soldi con questa nuova forma espressiva d’arte, in linea con il mercato odierno.”

Punto primo, mi fa immensamente piacere leggere una volta di più che la mobile photography è stata definitamente sdoganata come una forma d’arte.

Punto secondo, ecco finalmente un modo semplice ed immediato per mettere in vendita le proprie foto alternativo ad InstaCanvas. Ho provato l’app (alcuni screenshot in copertina) che non necessita di alcun tutorial tanto è intuitiva nell’utilizzo. L’app permette anche di scattare le foto e di applicare dei filtri, funzione che se fossi stato in Fotolia avrei tranquillamente evitato di sviluppare (ma qui è l’iPhoneografo che parla).

I punti di forza per chi vende invece mi sono sembrati altri:

1. C’è un sistema che permette a chi vende di ottenere l’autorizzazione a pubblicare dalle persone eventualmente fotografate e presenti nelle foto, direttamente con l’app.

2. Le immagini sono vendute al prezzo di 3 crediti l’una (circa 3,00 € a seconda del tipo di pacchetto crediti acquistato). Ogni autore riceverà una commissione che va dal 20 al 63% rispetto al prezzo di vendita, a seconda della classifica Fotolia e all’esclusività.

Il vantaggio per chi compra invece risiede nel fatto che una volta caricate le immagini vengono sottoposte al team di moderazione, che controllerà la qualità di ognuna, l’aspetto estetico e l’originalità, così come ogni aspetto legale relativo ai diritti delle immagini, alla proprietà intellettuale e ad altre legalità. Questo significa qualità dei contenuti.